Manuale d'azione per l'istruzione
Come possiamo rendere i nostri figli adatti al futuro? Cosa devono imparare a scuola e all'università nella nuova era dell'intelligenza artificiale, in competizione con macchine più intelligenti? Quali conoscenze uniche sono necessarie per un sistema educativo efficace nel XXI secolo, che renda i bambini felici, contenti e in salute? È necessaria una rivoluzione dell'istruzione. Mostreremo come può funzionare.

Il nostro Mission Future AI

I. Missione

Mission Future AI vi offre soluzioni best practice di livello mondiale:

  • Per una politica migliore che si concentri su azioni creative.
  • Filtrati dalla nostra IA curata dall'uomo.
  • Selezionati oggettivamente dalla nostra rete globale di campioni d'oro.
  • Basato su umanità, creatività ed efficacia.
  • Non guidato dall'ideologia, non di destra o di sinistra, ma indipendente, aperto e orientato al futuro.
  • Promuovere una realpolitik pragmatica con cuore e mente.

Seguiamo i motti di grandi menti, come

Albert Einstein, che è il nostro modello e simbolo di umanità, creatività e intelletto per Mission Future.

Ha detto:

"L'immaginazione è più importante della conoscenza".

"Non possiamo risolvere i problemi del mondo allo stesso livello di pensiero con cui li abbiamo creati".

"Il mondo non sarà distrutto da coloro che fanno il male, ma da coloro che li guardano senza fare nulla".

"La definizione di follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".

Steve Jobs ci ha dato questo consiglio:

"Il modo migliore per creare valore nel 21° secolo è collegare la creatività alla tecnologia".

Nelson Mandela ha chiesto:

"Che le vostre scelte riflettano le vostre speranze, non le vostre paure".

Elon Musk ha detto ai suoi dipendenti:

"Non venite da me con i problemi, venite da me con le soluzioni".

Mukesh Ambani ha chiesto a Mumbai:

"Sogna in grande e concentrati sull'obiettivo e supererai tutti gli ostacoli. Puntate a essere i migliori, non solo in India, ma anche nel mondo".

Oprah Winfrey ha detto:

"Lasciate che l'eccellenza sia il vostro marchio".

I membri del nostro team sono motivati da un'instancabile ricerca dell'eccezionale e delle migliori soluzioni a livello globale.

Integriamo le saggezze eterne di grandi pensatori globali, come Confucio, Epitteto, Kant o Nietzsche.

Creatività ed eccellenza sono le chiavi d'oro del successo della politica del futuro.

Con una politica di riforma globale all'avanguardia , rafforziamo le nostre fragili democrazie e rendiamo il mondo un posto migliore. Con più umanità, tra cui libertà e tolleranza, prosperità, felicità e armonia.

II. Come lavoriamo

Mission Future combina il nostro motore di ricerca AI Mission Future , unico nel suo genere, controllato e curato dall'uomo, con la nostra rete internazionale di massimi esperti.

Entrambi filtrano le pepite d'oro selezionate a mano . Da centinaia di fonti e studi, giorno per giorno.

Il risultato è una selezione unica e facilmente digeribile delle migliori idee e proposte d'azione del mondo. Semplicemente il meglio.

Qui non presentiamo le nostre opinioni soggettive, ma le soluzioni oggettivamente migliori dei campioni del Golden Global. Filtrate con l'aiuto dell'intelligenza artificiale. Curate umanamente dai nostri esperti di livello mondiale. Controllati e aggiornati quotidianamente.

III. Cosa si ottiene

  • Vi forniamo un pacchetto iniziale di soluzioni di best practice su temi importanti della politica.
  • Con suggerimenti concreti per le azioni e un primo masterplan.
  • Anche la creatività.
  • Mission Future vi presenta i Campioni d'oro globali come best practice da cui imparare.
  • Concentrati sull'essenziale, le migliori azioni per migliorare con il cuore e la mente.
  • Semplice e pronto all'uso.
  • I nostri manuali d'azione innovativi vi mettono al corrente delle migliori pratiche globali e vi aiutano a fornire soluzioni all'avanguardia, creative e collaudate.
  • Aggiornato con l'intelligenza artificiale per trovare le soluzioni migliori per voi a livello globale e analizzare diversi modelli giorno per giorno.
  • In combinazione con incontri Zoom e scambio di idee fresche nella nostra rete professionale esclusiva.
  • Incluso un elenco delle principali organizzazioni e reti per saperne di più.
  • Traduzioni superveloci in 4 lingue diverse (inglese, tedesco, spagnolo, francese)

IV. Perché meglio?

  • Pronti all'uso senza indugio oggi stesso. Potete utilizzare la nostra banca dati all'avanguardia a livello mondiale senza dover fare lunghe ricerche.
  • Il tempo è denaro. Noi abbiamo il know-how - voi avete bisogno di molti dipendenti e di mesi per raggiungere semplicemente il meglio. Siamo anche più veloci e più economici.
  • Noi siamo sempre aggiornati - e voi? Oggi avete sviluppato un buon piano con grande impegno, ma domani potrebbe essere obsoleto?
  • Annegate nell'oceano infinito di informazioni e di opinioni e pareri diversi. Noi vi aiutiamo. Ordiniamo, valutiamo. Creiamo un'essenza, i nostri Manuali d'azione. Compresi i Campioni globali. In argomenti importanti e selezionati. I nostri massimi esperti sono in grado di distinguere il buono dal cattivo, l'inefficace dall'efficace a livello globale. E voi?
  • Questo strumento innovativo vi mette al corrente delle migliori pratiche globali e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.
  • Le nostre eccellenti best practice globali si sono dimostrate nella realtà. Di conseguenza, sono generalmente molto più efficaci e spesso più convenienti delle soluzioni fatte in casa.
  • Riuscirete a gestire i vostri compiti con il vostro team in modo più rapido, economico, efficace e completo.
  • I nostri manuali d'azione sono un'ispirazione, un incoraggiamento e una facilitazione per il vostro importante lavoro per la società.
  • Vi rendono più forti e migliori.
  • Potete rendere la vostra casa un posto migliore. Utilizzando questo piano regolatore, con decisione, energia e fiducia. Non aspettate, agite ora.
  • Ci piace anche il tuo contributo. Diventa tu stesso un campione globale.

V. Pagate la nostra ricerca, l'aggiornamento e il funzionamento

  • Pagherete molto meno che se lo faceste da soli. Con soli 199 euro al mese per un Manuale d'Azione sarete in cima al mondo dei Campioni d'Oro.
    Compresi gli aggiornamenti e le newsletter esclusive, gli incontri Zoom e le tavole rotonde per le discussioni.

I vostri pagamenti ci permettono di ricercare, aggiornare e gestire Mission Future AI a vostro vantaggio.

VI. Unisciti!

  • Volete provarci gratuitamente per un mese? La nostra offerta VIP per esperti, giornalisti e politici. Contattateci direttamente via e-mail all'indirizzo [email protected]

1 - SFIDE

Perché dovremmo volare verso il lontano Marte, quando non riusciamo nemmeno a risolvere l'ovvio problema dei senzatetto sulla soglia di casa nostra? Dove sono le nostre priorità e i nostri cuori di esseri umani?

I politici amano i discorsi domenicali che parlano della "grande importanza di una buona istruzione". Troppo spesso offrono solo retorica, niente fatti e poche azioni. Questa è una catastrofe educativa e un fallimento multiplo. La mancanza di insegnanti, di scuole moderne e rinnovate, di digitalizzazione, di innovazione e di futuro nell'istruzione è un grande peccato che offende i nostri figli e la base di conoscenza della nazione nel bel mezzo della quarta rivoluzione industriale. La maggior parte dei governi non si è nemmeno resa conto che il loro principale concorrente globale, la Repubblica Popolare Cinese, sta
concorrente globale, la Repubblica Popolare Cinese, è il Paese con il più alto punteggio PISA al mondo.

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

2 - FATTI E NUMERI

Mancano molti insegnanti, le scuole sono marce, la digitalizzazione è lenta.

La maggior parte delle scuole è antiquata. Ma il nuovo mondo dell'IA richiede una formazione moderna in termini di creatività, valori, convinzioni, pensiero indipendente, lavoro di squadra e compassione. Quali sono i nove problemi principali e le idee innovative?

300,000
Mancano 300.000 insegnanti negli Stati Uniti.
76,000
Una mancanza di 76.000 insegnanti in Germania nell'anno scolastico 2035, oggi 790.000 insegnanti attivi
197,000,000,000
$ necessari negli Stati Uniti per riparazioni, ristrutturazioni e ammodernamenti, ovvero 4,5 milioni di dollari per scuola

Quali sono i principali problemi dell'istruzione?

  1. Formazione della creatività, dei valori, delle convinzioni, del pensiero indipendente, del lavoro di squadra e della compassione necessari nel nuovo mondo dell'IA.

Ma quale scuola si concentra su queste materie, preferendo invece la memorizzazione a breve termine per il prossimo esame?

  1. Una notevole mancanza di insegnanti.

Gli Stati Uniti d' America avevano 3,8 milioni di insegnanti nella fase pre-Covid 2019, ma avevano bisogno di altri 110.000. Nel 2022, un rapporto della Kansas State University ha rilevato almeno 36.000 posizioni vacanti e 163.000 posizioni occupate da insegnanti non qualificati. La National Education Association ha stimato una carenza di 300.000 insegnanti e personale (2022).

Secondo la conferenza di tutti i ministri statali della scuola (KMK), in Germania potrebbero mancare 24.000 insegnanti entro l'anno scolastico 2035/36, e addirittura 76.000 insegnanti secondo i calcoli dell'Istituto dell'economia tedesca (IW). Nel 2022, la Germania contava 790.000 insegnanti.

Perché non offriamo agli insegnanti stipendi più alti, visto che educano la prossima generazione, che genera tasse e benessere per tutti noi?

Perché non utilizzare semplicemente programmi di apprendimento digitale di successo come carrerfoundry.com quando c'è carenza di insegnanti? Gli studenti usano questi strumenti digitali privatamente ogni giorno con i loro dispositivi mobili. Si inseriscono nel loro nuovo mondo.

 

  1. Molte scuole sono marce.

Se l'istruzione è la materia prima del futuro, perché i soldi per le scuole moderne scarseggiano?

Il Dipartimento dell'Istruzione degli Stati Uniti ha stimato che il costo delle riparazioni, delle ristrutturazioni e degli ammodernamenti necessari è di circa 197 miliardi di dollari, ovvero 4,5 milioni di dollari per scuola (2014).

 

Secondo le stime del Government Accountability Office degli Stati Uniti, nel 2020 il 54% dei distretti scolastici pubblici dovrà aggiornare o sostituire diversi sistemi o elementi dell'edificio nelle proprie scuole. La ristrutturazione è una responsabilità locale.

 

Nella prospera Repubblica Federale Tedesca molte scuole sono marce:

Secondo un sondaggio condotto tra i tesorieri comunali responsabili delle finanze, a giugno 2019 gli investimenti arretrati ammontavano all'incredibile cifra di 42,8 miliardi di euro. Il risultato: Bagni sporchi, finestre che perdono e pavimenti marci. Inoltre, pulizia e condizioni igieniche insufficienti.

Questo incoraggia l'apprendimento orientato al futuro?

Perché non costruire nuovi edifici intelligenti dove l'apprendimento è divertente?

Seguendo i migliori esempi di tutto il mondo.

 

  1. Eccessiva accademizzazione.

Nel corso di molti decenni si è sviluppata un'eccessiva accademizzazione dei sistemi educativi che non è più al passo con i tempi.

Per anni, i futuri insegnanti hanno studiato la teoria invece della pratica con i moderni mezzi di comunicazione. Così, il divario tra la nuova realtà e le necessità e la loro formazione si sta allargando.

Le associazioni e i sindacati degli insegnanti stanno cementando questo sistema obsoleto: per loro è una questione di potere e di influenza. Per questo motivo non vogliono essere sostituiti da insegnanti esterni che non hanno studiato la materia o dai media digitali. Stanno frenando, non nell'interesse degli studenti, ma degli insegnanti che impiegano.

Cosa rende davvero un buon insegnante?

L'opinione tradizionale prevalente si concentra sulle competenze didattiche apprese nel corso degli anni. È davvero così oggi?

Non c'è forse un crescente divario tra teoria e pratica, tra studenti orientati alla realtà e insegnanti distaccati?

  1. Sono necessarie competenze digitali.

Nella crisi di Corona, molti studenti sono dovuti rimanere a casa. Le scuole e gli insegnanti sono preparati per l'apprendimento a distanza? O per l'acquisizione di competenze digitali?

Spesso manca un'infrastruttura digitale che comprenda computer, tecnologia cloud, WLAN e amministratori di sistema. Servizi importanti come WhatsApp, Skype o Zoom sono perfettamente adatti, ma devono affrontare enormi ostacoli burocratici e ideologici, come l'eccessiva protezione dei dati. Questo a sua volta impedisce l'utilizzo di nuovi strumenti didattici.

Nella maggior parte delle scuole gli insegnanti non hanno una formazione digitale. Spesso questo vale anche per le giovani generazioni. Utilizzano Google, WhatsApp o Instagram. Ma le conoscenze di base raramente vanno oltre. È troppo poco per una carriera di successo nella quarta rivoluzione industriale.

Il 90% delle scuole K-12 negli Stati Uniti ha almeno un computer ogni cinque studenti e il 98% delle classi americane ha accesso a Internet, che può essere utilizzato per facilitare l'apprendimento in vari modi.

La Germania, paese industriale e motore dell'Unione Europea, nel vecchio Impero tedesco veniva elogiata e onorata come "il paese dei poeti e dei pensatori", cioè un paese di nuovi pensatori. E oggi?

Negli ultimi 30 anni la Repubblica Federale Tedesca ha completamente ignorato la digitalizzazione delle scuole. I risultati disastrosi sono riportati nel "Education and Training Monitor 2020" dell'Unione Europea. La dotazione digitale delle scuole tedesche è di gran lunga inferiore alla media dell'UE. Solo il nove per cento dei bambini ha frequentato una "scuola ben attrezzata digitalmente e collegata in rete" nell'anno scolastico 2017/18 - 26 punti percentuali in meno rispetto alla media UE. Solo un terzo delle scuole disponeva delle attrezzature digitali necessarie ed era ben preparato per il blocco di Corona. Solo il 35% degli insegnanti aveva contatti regolari con i propri studenti. Uno su dieci aveva pochi contatti. Mancano le competenze informatiche di base. I risultati dello studio di Pisa, pubblicato nel settembre 2020, sono altrettanto sconfortanti: Solo il 33% degli studenti tedeschi ha avuto accesso a una piattaforma di apprendimento online nel 2018. La media OCSE è del 54%. A Singapore o in Danimarca, oltre il 90% è in grado di apprendere in modo digitalizzato.

Nella maggior parte delle scuole non c'è alcuna rivoluzione digitale. Anche se la responsabilità è dei vari ministri dell'istruzione dei 16 Stati federali tedeschi e, in parte, del governo federale di Berlino, con molti burocrati ministeriali e dell'istruzione.

Nella maggior parte dei Paesi non si intravede una rivoluzione digitale nelle scuole. Solo parole, nessuna azione rapida. Questo è un disastro educativo.

 

Questo fallimento politico multiplo dei politici dell'istruzione e dei loro burocrati scolastici sta mettendo a repentaglio il futuro dei nostri figli e le fondamenta della nostra prosperità.

 

  1. Memoria prima ancora con i nuovi Google e AI?

Il sovraccarico di materiale didattico - memorizzare nozioni per il prossimo esame dimenticate dopo poche settimane - dovrebbe finalmente essere interrotto. Abbiamo ancora bisogno di questo modo tradizionale di apprendere nell'era degli smartphone, di Google e di YouTube? Perché i bambini devono ancora essere formati come silos di conoscenze a breve termine?

Non dovremmo adattare radicalmente il trasferimento delle conoscenze con nuovi metodi e sfruttare meglio il tempo a disposizione per altre cose?

 

  1. Più problemi mentali - È necessario l'apprendimento della felicità.

Un nuovo studio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) rivela un numero crescente di problemi mentali tra i giovani. Il loro benessere sta diminuendo. Si sentono sotto pressione per le richieste della scuola, sono irritabili e nervosi. Produciamo persone infelici - è questo socialmente giusto e umano? Inoltre, ci costerà miliardi in termini di assistenza sociale necessaria in futuro.

Non sarebbe meglio se i nostri bambini e adolescenti imparassero anche ciò che è necessario per una vita gioiosa? Ad esempio, valori e virtù come disponibilità, empatia, modestia, tolleranza e apertura. Fiducia in se stessi e gioia di vivere (Fit for Future). Allegria, resistenza, salute, alimentazione equilibrata e forma fisica.

Non imparano tutto questo in scuole obsolete. Metodi e pratiche educative antiquate non sono orientate al futuro; sono uno spreco di denaro dei contribuenti e di risorse umane. Perché non riconoscere ciò che è necessario, anche se molti capiscono che questi contenuti sono importanti? Nel nostro mondo globalizzato, l'istruzione deve concentrarsi sulle competenze del futuro. Le autorità statali non sono un museo, ma fornitori di servizi. Il loro compito è fornire ciò che promette un buon futuro per i cittadini e finanziare la comunità.

 

  1. Gli studenti meno dotati vengono selezionati e sprecati.

Tutti gli studenti dovrebbero imparare le stesse cose? In modo schematico, come avviene nell'addestramento militare. Perché non c'è più diversità nelle scuole? Più individualità, ognuno secondo le proprie possibilità? Non solo nella scelta delle materie, ma una vera promozione individuale di ogni alunno in base ai suoi talenti e alle sue capacità.

Perché un futuro maestro panettiere dovrebbe imparare anche la fisica? Le scuole, come i moderni centri di valutazione, non dovrebbero determinare i punti di forza di ogni alunno e sostenerlo individualmente? Testimonianze come supporto nella vita quotidiana. Queste potrebbero rivelare come ogni alunno possa mettere in pratica i propri punti di forza e desideri. Invece di una semplice valutazione, gli alunni hanno bisogno di un sostegno attivo e individuale.

Quali professioni hanno una chance nella nascente quarta rivoluzione industriale? Cosa devono imparare i giovani? Ne teniamo conto quando progettiamo le nostre scuole oggi?

Non stiamo forse sprecando un'incredibile quantità di capitale umano e producendo alunni infelici se le scuole selezionano solo i migliori e lasciano indietro i deboli, invece di promuovere tutti individualmente in base alle capacità? Questo vale sia per i futuri maestri panettieri che per i fisici più dotati.

Il sistema educativo spesso non riesce a promuovere i più deboli.

La percentuale di giovani senza un diploma di scuola secondaria inferiore è aumentata. Ogni anno in Germania 50.000 studenti lasciano la scuola senza una qualifica.

In Danimarca, il secondo Paese più felice del mondo, il modello educativo è stato drasticamente modificato. L'attenzione si concentra sull'educazione del bambino come personalità a sé stante, piuttosto che sulle conoscenze recuperabili. In lezioni di un'ora alla settimana, i bambini tra i 6 e i 16 anni imparano anche l'empatia e la comprensione degli altri. Descrivono i loro problemi e ascoltano i compagni di classe, imparando a risolvere le situazioni difficili in modo creativo e pratico.

Nel suo studio "Schule 4.0", la Fondazione Roland Berger di Monaco afferma:

"Dobbiamo consentire l'equità educativa, promuovere la comprensione della democrazia, affrontare la carenza di lavoratori qualificati e sfruttare le opportunità digitali. Non esiste un bambino senza talento. La chiave è il sostegno individuale di ogni studente. Stiamo trascurando la promozione del talento. Il panorama educativo presta troppo poca attenzione ai bambini provenienti da ambienti sociali difficili. Sono dimenticati. Ci sono visioni molto interessanti per l'istruzione di domani che vale la pena sperimentare".

Il divario tra le scuole obsolete dei burocrati e degli ideologi dell'istruzione e le nuove possibilità e visioni delle scuole migliori si sta allargando sempre di più. È uno scandalo che danneggia le fondamenta dello Stato e trascura la felicità dei giovani. Soprattutto, danneggia la prole socialmente più debole e ha quindi effetti gravemente antisociali".

  1. Anche le università hanno bisogno di riforme.

E le nostre università?

Nel settore "Arti e scienze umane", le università di Oxford, Harvard, Cambridge, University of California, Stanford e Yale occupano le prime posizioni. Il Massachusetts Institute of Technology, Stanford, Cambridge, il Politecnico di Zurigo, Berkeley e Oxford guidano il segmento "Ingegneria e tecnologia".

Harvard, Oxford, Cambridge, Stanford e Johns Hopkins sono in cima alla classifica "Scienze della vita e medicina".

Per quanto riguarda le "Scienze naturali", il Massachusetts Institute of Technology, Harvard, Stanford, Cambridge e Oxford occupano le prime posizioni.

In "Social Science and Management" Harvard, London School of Economics, Stanford, Oxford e Cambridge hanno ottenuto i migliori risultati.

Ma la maggior parte delle università produce mediocrità. Nell'insegnamento, nella ricerca e tra i laureati.

Il motivo principale: Sono sovraccariche di burocrazia, conformiste, poco creative e non riescono a promuovere il talento individuale.

Ma in un mondo globalizzato si può avere successo solo se si è un top performer. Questo è l'unico modo per creare lavoro e prosperità per tutti, compresi gli operai e i poveri. Chi ha fallito e cosa bisogna fare?

Le nostre università forniscono conoscenze spesso troppo teoriche e distaccate. Naturalmente, gli studenti devono acquisire conoscenze più specialistiche rispetto alla scuola.

Ma abbiamo bisogno di molto di più. Gli studenti non apprendono le competenze di cui hanno bisogno nel moderno mondo del lavoro.

Hanno bisogno di una creatività più simile a quella di Einstein, di entusiasmo per la materia e di resistenza.

Le prestazioni migliori derivano dall'"amore per la materia" (dice Steve Jobs). Anche dalla gioia di vivere invece che dallo stress infinito. Gli studenti non imparano tutto questo nelle università.

La loro costosa istruzione è in gran parte inutile e utile solo per un diploma. È poco più di un pezzo di carta piuttosto che un certificato di capacità. Questa è la mia esperienza di imprenditore nel reclutare giovani con titoli di studio impressionanti ma con poche competenze lavorative.

Esiste un ampio divario educativo tra domanda e realtà che va dalla scuola materna all'università. Ciò comporta uno spreco di denaro, tempo ed energia per i contribuenti e non produce le massime prestazioni richieste dalla competizione globale. Inoltre, rende troppi bambini infelici o disadattati.

Abbiamo bisogno di una svolta di 180 gradi nell'istruzione. Un'offensiva creativa senza paraocchi ideologici. Un buon futuro sarà possibile solo dopo una rivoluzione educativa.

Dobbiamo costruire un sistema educativo completamente nuovo, in cui gli alunni e gli studenti non imparino solo ciò che si adatta ai loro interessi e ai loro talenti, ma anche ciò che possono realmente utilizzare nella loro vita e nella loro carriera. Per renderli adatti alla vita, soddisfatti e felici. Tutto il resto deve essere abbandonato. La cosa migliore è copiare i modelli di riferimento da tutto il mondo.

Le buone scuole e università hanno bisogno di insegnanti e professori eccellenti, motivati e dotati di competenze digitali. Sono oberati di formalità burocratiche, che potrebbero essere gestite con una semplice app. Le scuole e le università riformate devono anche dare più spazio all'entusiasmo di insegnanti e professori. Per farlo, hanno bisogno di libertà di scelta, meno burocrazia ministeriale e standard di insegnamento, e uno stipendio commisurato alla loro importanza. Perché non pagare i migliori insegnanti e professori delle migliori scuole e università in base alle loro prestazioni?

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

3 - MIGLIORI PRATICHE

La maggior parte dei Paesi e delle scuole ha bisogno di una rapida rivoluzione educativa con cuore, mente e creatività. È meglio copiare le migliori pratiche il prima possibile con soluzioni creative. Rendere le scuole adatte al futuro.

Singapore - Il campione globale

Per molti anni il suo sistema educativo ha dimostrato di essere uno dei migliori, secondo il PISA. Nel 2023, Singapore si è classificata al secondo posto (punteggio 556,3), dopo la Repubblica Popolare Cinese (578,7).

Singapore offre le migliori pratiche per quanto riguarda l'apprendimento della lingua di comunicazione globale, l'inglese, la base di conoscenza per l'era di Internet e dell'intelligenza artificiale. Già nel 1987, l'inglese è stato ufficialmente introdotto come prima lingua da imparare e insegnare in tutte le materie principali. Anche il mandarino, il malese e il tamil sono lingue locali ufficiali, ma vengono utilizzate solo nelle classi di queste lingue madri e nella letteratura.

Nel 2020, gli studenti singaporiani hanno rappresentato la metà dei punteggi perfetti del Baccalaureato Internazionale (IB) a livello mondiale.

La missione e la visione del Ministero dell'Istruzione (MOE) sono impressionanti:

"La missione del MOE è plasmare il futuro della nostra nazione formando le persone che determineranno il nostro futuro.

La ricchezza di una nazione risiede nei suoi abitanti: il loro impegno verso il Paese e la comunità, la loro volontà di lottare e perseverare, la loro capacità di pensare, realizzare ed eccellere. Il modo in cui cresciamo i nostri giovani a casa e li educhiamo a scuola darà forma alla nostra società nella prossima generazione. Il nostro futuro dipende dal continuo rinnovamento e dalla rigenerazione della nostra leadership e della nostra cittadinanza, facendo tesoro dell'esperienza del passato, imparando dalle circostanze del presente e preparandosi a cogliere le opportunità del futuro.

Per realizzare la nostra missione, il MOE fornirà ai nostri bambini un'istruzione equilibrata e completa, li svilupperà fino a raggiungere il loro pieno potenziale e li trasformerà in studenti per tutta la vita e buoni cittadini, consapevoli delle loro responsabilità nei confronti della famiglia, della comunità e del Paese.

La nostra visione

La visione del MOE di "Thinking Schools, Learning Nation" (TSLN) è stata annunciata per la prima volta dall'allora primo ministro Goh Chok Tong nel 1997.

Questa visione descrive una nazione di cittadini pensanti e impegnati, capaci di cogliere le opportunità del futuro, e un sistema educativo pronto a cavalcare le onde del cambiamento nel XXI secolo.

Le scuole pensanti sono organizzazioni di apprendimento in tutti i sensi, che mettono costantemente in discussione i presupposti e cercano modi migliori di fare le cose attraverso la partecipazione, la creatività e l'innovazione. Le scuole pensanti sono la culla di studenti pensanti e di adulti pensanti. Questo spirito di apprendimento dovrebbe accompagnare i nostri studenti per tutta la vita, anche dopo il diploma.

Una nazione che impara immagina una cultura nazionale e un ambiente sociale che promuova l'apprendimento permanente nel nostro popolo. La capacità dei singaporiani di imparare continuamente, sia per lo sviluppo professionale che per l'arricchimento personale, determinerà il nostro successo collettivo come società e nazione".

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

4 - CAMPIONI GLOBALI D'ORO

Le nostre stelle nell'educazione moderna.

★★★ Estonia, Singapore, Emirati Arabi Uniti, Danimarca,

★★ Scuole private selezionate, Volkshochschulen (Germania)

★ Le migliori università

Estonia ★★★

Questo piccolo Paese baltico dell'UE dimostra come funziona una democrazia: è al primo posto nel test PISA in Europa. A livello globale è al terzo posto (punteggio 525,3), dopo la Cina (578,7) e Singapore (556,3) nel 2023.

Sistema educativo moderno con competizione tra scuole e molta libertà per gli insegnanti. La qualità della scuola è eccellente. Tutte offrono soluzioni elettroniche. Ogni scuola è online. I computer sono disponibili in tutte le aule.

 

Singapore ★★★

Da molti anni il sistema educativo di Singapore è uno dei migliori, secondo il PISA. Nel 2023, Singapore si è classificata al secondo posto (punteggio 556,3), dopo la Cina (578,7).

Singapore è la migliore pratica quando si tratta di imparare la lingua di comunicazione globale, l'inglese, la base di conoscenza per l'era di Internet e dell'intelligenza artificiale. Già nel 1987, l'inglese è stato ufficialmente concepito come prima lingua da imparare e insegnare in tutte le materie principali.

 

Emirati Arabi Uniti ★★★

In rapida ascesa nel campo dell'istruzione. Con molte scuole e università moderne. Formazione alla felicità.

217 scuole internazionali. Sei università sono state inserite nel QS World University Rankings e altre otto sono state incluse nell'edizione 2023 del QS Arab Region University Rankings.

 

Danimarca ★★★

Nel secondo Paese più felice del mondo il modello educativo è cambiato drasticamente. L'attenzione si concentra sull'educazione del bambino come personalità a sé stante, piuttosto che sulle conoscenze recuperabili.

Green School ★★, Whittle School ★★, Prisma ★★

Le migliori scuole private innovative.

 

Volkshochschulen (Germania) ★★

Un concetto moderno di educazione per gli anziani. Sostenere l'apprendimento permanente e la conoscenza pubblica.

Le migliori università, come Oxford ★, Cambridge ★, Stanford ★, University of California ★, Yale ★, MIT ★, Princeton ★, Georgetown ★, ETH Zürich ★, Berkeley ★, Oxford ★, Johns Hopkins ★ o London School of Economics ★.

Queste università classiche di alto livello continuano a occupare una posizione di primo piano nell'istruzione superiore.

Nel settore delle arti e delle scienze umane, le università di Oxford, Harvard, Cambridge, University of California, Stanford e Yale occupano le prime posizioni. Il Massachusetts Institute of Technology, Stanford, Cambridge, il Politecnico di Zurigo, Berkeley e Oxford guidano il segmento Ingegneria e Tecnologia.

Harvard, Oxford, Cambridge, Stanford e Johns Hopkins sono in cima alla classifica delle scienze della vita e della medicina.

Nel campo delle scienze naturali, il Massachusetts Institute of Technology, Harvard, Stanford, Cambridge e Oxford occupano le prime posizioni.

Per quanto riguarda le scienze sociali e il management, Harvard, la London School of Economics, Stanford, Oxford e Cambridge hanno ottenuto i migliori risultati.

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

5 - PIANO D'AZIONE

La politica educativa di troppi Paesi è un vero e proprio fallimento. I responsabili politici rimangono in una sorta di torpore Biedermeier. Questo segna l'inizio della fine di una vivace società della conoscenza, che rappresenta una minaccia per la prosperità di tutti. Soprattutto nel nuovo mondo che vede l'ascesa della Cina e dell'intelligenza artificiale.

Cosa fare?
1. Rivoluzione educativa necessaria

I responsabili delle politiche educative e le burocrazie continuano a cercare l'uniformità e la comparabilità dei risultati - gli studi Pisa sono il loro standard di riferimento. Nel nuovo mondo dinamico, questo è troppo burocratico, troppo accademico e troppo rigido.

Un sovraccarico di nozioni d'esame, che difficilmente vengono memorizzate a lungo, è insensato e controproducente. Le università dovrebbero concentrarsi sia sulla specializzazione che su una significativa razionalizzazione dei programmi di studio.

Le scuole e le università dovrebbero produrre alunni e studenti felici, creativi, cosmopoliti e sicuri di sé.

Un argomento adatto potrebbe essere "Happiness-Learning", che tratta di empatia, tolleranza e abilità di vita. Inoltre, si potrebbero assumere insegnanti per la felicità come referenti, seguendo l'esempio della Zayed University di Abu Dhabi. Nel Regno Unito, la mindfulness viene insegnata come complemento alla formazione digitale.

Albert Einstein ha sottolineato la predicazione:

"Non possiamo risolvere i problemi allo stesso livello in cui li abbiamo creati".

I politici amano nei loro discorsi domenicali parlare della "grande importanza di una buona istruzione". Spesso si tratta di mera retorica, senza fatti e con poche azioni.

Questa è una catastrofe educativa. Un fallimento multiplo.

La mancanza di innovazione e di futuro nell'istruzione è un grande peccato contro i nostri figli e il nostro interesse nazionale nel bel mezzo della quarta rivoluzione industriale.

Non possiamo continuare con i metodi educativi obsoleti degli ultimi 30 anni".

Se lo facciamo, perderemo.

È necessario un apprendimento strutturato e moderno.

Dobbiamo investire nei nostri figli e nelle nostre società.

Abbiamo bisogno di una rivoluzione educativa.

 

Utilizzando le migliori pratiche di tutto il mondo, i Golden Global Champions. Imparare da Singapore e dall'Estonia.

 

In vista della rivoluzione digitale, i responsabili politici devono rivoluzionare l'intero processo educativo, dalla scuola materna alla laurea, includendo l'apprendimento permanente e le competenze utili.

La de-ideologizzazione è imperativa. Tutti i pregiudizi e i paraocchi devono essere eliminati.

 

La diversità, l'individualità e l'acquisizione di conoscenze e qualifiche utili sono i tre elementi fondamentali dell'Educazione 4.0.

 

Sono necessari molti più finanziamenti per le istituzioni educative e l'apprendimento digitale.

2. Nessun silos di conoscenza a breve termine

Smettere di sovraccaricare il materiale didattico - memorizzare le nozioni per il prossimo esame dimenticandole dopo poche settimane.

Smettere di formare i nostri figli come silos di conoscenza a breve termine.

Google e l'IA possono fare di meglio.

Abbiamo bisogno di un uso migliore degli strumenti digitali per la ricerca e la conoscenza dei fatti fondamentali in politica, storia o arte. Da realizzare attraverso la ricerca privata.

Non dovremmo adattare radicalmente il trasferimento delle conoscenze con nuovi metodi e sfruttare meglio il tempo disponibile per altre attività?

3. Gli alunni devono trovare ciò che amano - Diversità e promozione individuale.

Tutti gli studenti dovrebbero imparare le stesse cose? In modo schematico, come avviene nell'addestramento militare. Perché non c'è più diversità nelle scuole? Più individualità, ognuno secondo le proprie possibilità? Non solo nella scelta delle materie, ma una promozione veramente individuale di ogni alunno in base ai suoi talenti e alle sue capacità.

Perché un futuro maestro panettiere dovrebbe imparare anche la fisica? Le scuole, come i moderni centri di valutazione, non dovrebbero determinare i punti di forza di ogni alunno e sostenerlo individualmente? Testimonianze come supporto nella vita quotidiana. Queste potrebbero rivelare come ogni alunno possa mettere in pratica i propri punti di forza e desideri. Invece di una semplice valutazione, gli alunni hanno bisogno di un sostegno attivo e individuale.

Quali professioni hanno una chance nella nascente quarta rivoluzione industriale? Cosa devono imparare i giovani? Ne teniamo conto quando progettiamo le nostre scuole oggi?

Non stiamo forse sprecando un'incredibile quantità di capitale umano e producendo alunni infelici se le scuole selezionano solo i migliori e lasciano indietro i deboli, invece di promuovere tutti individualmente in base alle capacità? Questo vale sia per i futuri maestri panettieri che per i fisici più dotati.

Ogni bambino e giovane individuo deve poter sviluppare al meglio le proprie capacità. Il mondo ha bisogno di nuovi geni come Steve Jobs, come polvere d'oro del progresso. Abbiamo bisogno di giovani con personalità forti, mentalmente stabili, con un buon carattere e coraggio, che siano disposti a lavorare e che siano anche felici. Come si può ottenere questo risultato?

Il fondatore di Apple Steve Case ha descritto bene l'obiettivo educativo nel suo discorso del 2005 a Stanford: "Devi trovare qualcosa che ami".

Soprattutto, i bambini devono riconoscere cosa gli piace fare e quali sono i loro punti di forza.

Questo deve diventare il centro di tutta l'educazione.

Come nel Dipartimento Risorse Umane di un'azienda, dovremmo concentrarci su ogni allievo con un piano di sviluppo individuale dall'asilo alla laurea. Aiutare il singolo studente, sostenerlo per raggiungere il massimo rendimento o la gioia di un lavoro normale. Questo ampio sostegno generale e il coaching individuale devono diventare il nuovo obiettivo dell'istruzione. L'obiettivo è sviluppare le qualità dei bambini e i loro punti di forza non ancora scoperti.

Ciò offre anche migliori opportunità educative agli alunni che ricevono poco sostegno a casa.

Poiché i bambini e gli adolescenti sono così diversi, l'offerta educativa deve offrire la massima diversità piuttosto che uniformità ed egualitarismo. La scuola primaria dovrebbe essere seguita da scuole secondarie specializzate e da istituti d'élite. Non abbiamo bisogno di mediocrità, ma dei migliori talenti per il futuro. Inoltre, bambini sani e felici.

L'istruzione futura richiede un allontanamento dal mantra ideologico secondo cui tutti dovrebbero frequentare le stesse classi e le stesse scuole superiori.

Non tutti si sentono a posto con la scuola secondaria o l'università. Si sente sopraffatto - è auspicabile?

Il sostegno individuale dopo la scuola primaria, unito a stage e all'uso di possibilità digitali, dovrebbe diventare la regola. Una varietà di scuole pubbliche e private e di opportunità educative costituirebbe una base adeguata.

In Danimarca, il secondo Paese più felice del mondo, il modello educativo è stato drasticamente modificato. L'attenzione si concentra sull'educazione del bambino come personalità a sé stante, piuttosto che sulle conoscenze recuperabili. In lezioni di un'ora alla settimana, i bambini tra i 6 e i 16 anni imparano anche l'empatia e la comprensione degli altri. Descrivono i loro problemi e ascoltano i compagni di classe, imparando a risolvere le situazioni difficili in modo creativo e pratico.

4. Supporto individuale per gli studenti meno dotati.

Il sistema educativo spesso non riesce a promuovere i più deboli.

È aumentata la percentuale di giovani senza diploma di scuola media inferiore.

Escludere i meno talentuosi è disumano e uno spreco di potenziale.

Dobbiamo anche prestare maggiore attenzione agli alunni con prestazioni inferiori e con un piano di apprendimento individuale.

Perché abbiamo bisogno di loro in lavori meno accademici.

Anche lì possono essere felici.

Un buon cameriere o pittore non è meno prezioso di un sociologo. Dobbiamo valorizzare molto di più i non accademici e prendere le distanze dalla presunzione accademica.

5. L'apprendimento dall'educazione della prima infanzia ai centri di formazione per adulti.

L'educazione della prima infanzia è molto importante per avviare un percorso decisivo. Dovremmo creare ovunque le relative infrastrutture. Il KinderKünsteZentrum di Berlino è esemplare. Qui i piccoli fanno lavori manuali e dipingono con giovani artisti (kinder-kuenste-zentrum.de).

I centri di istruzione per adulti (chiamati Volkshochschulen) esistono in Germania da 100 anni. Si tratta di una buona pratica a livello mondiale. L'educazione degli adulti è poco costosa. Perché non introdurre questo modello di successo in tutto il mondo? Con un'istruzione successiva orientata alla pratica per tutti.

6. Formazione alla creatività: la chiave d'oro.

Il nuovo obiettivo in tutte le materie deve essere quello di diventare creativi. Scoprire, sviluppare, cooperare, inventare. Non per sapere, ma per scoprire.

7. Cosa devono imparare gli studenti nell'era dell'intelligenza artificiale, delle reti internazionali e della competizione globale?

Ogni studente dovrebbe essere in grado di leggere, scrivere e calcolare bene.

Si tratta di una conoscenza di base necessaria.

Dovete avere una perfetta padronanza della vostra lingua madre, sia scritta che parlata.

 

Scoprite cosa amate fare (Steve Jobs).

Questa è la nuova chiave d'oro dell'educazione.

Se sei un genio (come Jobs o Einstein) o non hai talento e diventi un artigiano, un panettiere o un venditore felice.

È necessario dare spazio all'individualità e ai programmi di mentorship.

L'istruzione ha successo quando uno studente è eccellente in un solo campo.

 

La creatività è fondamentale oggi nell'era dell'intelligenza artificiale.

Ma gli studenti non imparano questa importantissima abilità a scuola.

I compiti creativi devono essere integrati in tutte le classi e le materie.

Un cambiamento di paradigma dalla memoria a breve termine alla creatività per tutta la vita.

Secondo Albert Einstein:

"La creatività è più importante della conoscenza".

Dove e come si apprende meglio la creatività?

In piccoli gruppi attivi, come progetti artistici o teatrali. Con lezioni di musica. Con ricerche nella foresta o attività sociali. Con gli stage. Scrivendo un primo libro su un argomento interessante. Quindi, lontano dalla teoria grigia e in sessioni di co-working creativo.

 

Un ottimo inglese è la porta d'accesso al mondo digitale e alle professioni ben retribuite in patria e all'estero, è indispensabile.

Le lingue sono la porta del mondo. L'inglese è la chiave del world wide web. Pertanto, tutti i bambini a partire dalla terza elementare devono imparare un buon inglese.

Per un certo periodo, le lezioni di cinese per i bambini sono state in voga. Questo è diventato obsoleto. Oggi Deepl.com e altri servizi di traduzione lo fanno meglio in pochi secondi grazie all'intelligenza artificiale.

 

I giovani devono avere una buona padronanza dei media digitali e dell'intelligenza artificiale, preferibilmente imparando la programmazione, che include la matematica.

 

La forma fisica e mentale, la salute e le abilità sociali (come la tolleranza, il rispetto, la gentilezza e il buon comportamento) sono molto importanti e devono essere formate anche nelle scuole per promuovere una nuova generazione sana. Non imparano abbastanza a casa.

La felicità dovrebbe quindi essere introdotta come argomento a partire dalla prima elementare una volta alla settimana.

Questo dovrebbe includere anche lezioni sui filosofi classici della felicità, come Aristotele, Epicuro, Epitteto, Confucio o Buddha. Utilizzando le pepite d'oro globali della felicità.

Aristotele è moderno e aggiornato. Egli descrive giustamente "l'obiettivo a cui tutti gli uomini aspirano è la felicità. Le persone sono disposte a fare qualsiasi cosa per ottenerla. La felicità è alla fine della piramide gerarchica dei pensieri e delle azioni umane. Non esiste un obiettivo più alto". Egli promuoveva una vita felice, basata sul benessere fisico e mentale e sull'evitare posizioni estreme. L'eudaimonia come apice dell'impegno umano.

 

Epicuro sosteneva che una vita felice necessita di atarassia e aponia, che significa assenza di dolori mentali (paura, preoccupazione, angoscia) e fisici del corpo. Vivere senza le energie negative dei problemi in tranquillità e armonia. Godetevi la vita con molto piacere (edonismo), ma meglio con uno stile di vita semplice, e sarete felici.

 

Epitteto chiedeva di trovare uno scopo valido nella propria vita. Accettare

e sopportare gli alti e bassi con calma stoica. Non lamentarsi. Gli inglesi lo adottarono e lo modificarono in seguito in "Keep calm and carry on".

 

Il pensiero di Buddha è oggi rappresentato al meglio dal Dalai Lama. Abbiamo incontrato Sua Santità tre volte per discutere della vita felice. Egli ha sempre risposto con questo canone di saggezza buddista:

"La mia religione è molto semplice. La mia religione è la gentilezza. La nostra mente e il nostro cuore sono i nostri templi.

La felicità deriva da qualità spirituali come l'amore o la tolleranza. Non nasce da sola. La felicità va creata con le proprie azioni. Molto importante è un atteggiamento interiore positivo, un buon cuore. Da questo derivano la felicità e la soddisfazione per se stessi e per gli altri. L'amore e la compassione non sono lussi, ma necessità. Senza di essi l'umanità non può sopravvivere. Aiutate gli altri. Siate gentili. Praticare la compassione. Dobbiamo superare il relativismo morale, lasciare il vuoto dell'indifferenza e neutralizzare il veleno dell'odio".

Ha predicato molte volte e ha ripetuto:

 

"L'amore, la compassione e la tolleranza sono necessità, non lussi. Senza di essi, l'umanità non può sopravvivere.

 

L'essenza di tutte le religioni è l'amore, la compassione e la tolleranza.

La gentilezza è la mia vera religione. Non importa se siete istruiti o meno, se credete nella prossima vita o meno, se credete in Dio o in Buddha o in qualche altra religione o meno, nella vita di tutti i giorni dovete essere una persona gentile.

Quando si è motivati dalla gentilezza, non importa se si è un praticante, un avvocato, un politico, un amministratore, un operaio o un ingegnere: qualunque sia la vostra professione o il vostro campo, nel profondo siete una persona gentile.

L'amore, la compassione e la tolleranza sono necessità, non lussi. Senza di essi, l'umanità non può sopravvivere.

 

Se avete una fede o una religione particolare, va bene. Ma si può sopravvivere anche senza, se si ha amore, compassione e tolleranza.

 

La prova evidente dell'amore di una persona per Dio è se questa persona mostra genuinamente amore agli altri esseri umani".

 

Una formazione molto più pratica che può essere utilizzata nel lavoro.

Troppe scuole hanno ancora funzionari pubblici come obiettivo dell'istruzione superiore, troppo pochi imprenditori intelligenti.

 

Gli studenti vengono istruiti su come fare ricerca e scrivere documenti accademici di alto livello. Ma in seguito forse il 90% non lavora nel settore scientifico. Ora Google e l'IA aiutano a fare ricerca anche nel nostro nuovo mondo. Questa attenzione non ha più senso. Poiché la maggior parte delle carriere si basa sulla pratica, oggi è necessario apprendere abilità e competenze pratiche. Abbiamo bisogno di una formazione molto più pratica che possa essere utilizzata sul lavoro.

 

Poiché il lavoro ben retribuito e la prosperità complessiva di un Paese dipendono da un'economia funzionante, questo aspetto deve essere integrato in modo molto più positivo nelle lezioni e negli stage.

 

 

Tutte le scuole devono dare la massima priorità a questi compiti fondamentali, altrimenti falliranno.

8. Integrare i campioni globali d'oro

Perché solo gli insegnanti dovrebbero lavorare nelle scuole?

Oggi ogni studente può beneficiare dei corsi online dei migliori interpreti a livello mondiale che riuniscono premi Nobel, imprenditori e pensatori audaci in uno sforzo didattico collettivo. Perché non approfittare di queste nuove opportunità educative per i seminari online? È divertente, stimola l'apprendimento e promuove l'eccellenza.

Imparate dai campioni globali, come Steve Jobs o Einstein.

Online con nuovi strumenti digitali.

Creativo.

Più interessante.

Più convincente.

Meglio.

 

Siamo molto colpiti dal modello dell'Estonia.

Gli elementi principali di questo paese baltico sono:

 

In Estonia gli studenti sono trattati come diamanti grezzi del Paese.

Non più soldi, ma una spesa migliore per l'istruzione.

Uguaglianza di opportunità, non di risultati.

 

Tutti hanno le stesse condizioni, indipendentemente dall'estrazione sociale. Tutti gli studenti hanno le stesse opportunità.

Necessità di capitale umano - nessuna ideologia.

Il sistema educativo non è dominato da interessi politici di partito né da vecchie ideologie. Le esigenze del capitale umano nel mondo moderno sono al centro.

 

L'indipendenza delle scuole e degli insegnanti è fondamentale.

Tutte le scuole devono seguire un programma quadro, ma con contenuti minimi stabiliti dal governo. L'applicazione è molto aperta.
Le scuole e gli insegnanti hanno molta libertà nei metodi e nei programmi. Le scuole hanno persino l'autonomia di decidere quali insegnanti assumere e come utilizzare i finanziamenti del governo.

 

Gli insegnanti hanno più libertà e responsabilità. Non ci sono gli stessi stipendi per tutti gli insegnanti del Paese; sono le scuole a decidere.

Finanza e concorrenza sono importanti.

L'Estonia ha un modello intelligente di finanziamento individuale e competitivo.

 

Tutte le scuole pubbliche sono in forte competizione.

Le entrate di tutte le scuole dipendono dal numero di studenti che attirano. Più studenti ci sono, più fondi ricevono.

Il rendimento accademico viene costantemente valutato.

 

Tutti i risultati sono completamente pubblici. Questo genera una dinamica competitiva. Perché i genitori vogliono le scuole migliori per i loro figli. Sono loro a scegliere le scuole che preferiscono, non lo Stato. Un maggior numero di studenti si traduce in maggiori finanziamenti. Gli insegnanti si impegnano di più, poiché i loro stipendi dipendono dal numero di studenti e dai fondi. Le scuole peggiori vengono addirittura chiuse.

Scuole specializzate e d'élite - apprezzate dagli studenti.

 

Alcune scuole sono specializzate in arte, economia o scienze. Nascono anche scuole d'élite. Se sono volute dai genitori e dagli alunni, vengono finanziate dallo Stato.

Integrazione delle aziende.

 

Le aziende partecipano alla progettazione dei programmi accademici.
Gli studenti hanno esperienze lavorative estese, fino al 50% delle ore di formazione, non solo brevi stage. Gli studenti entrano nel mercato del lavoro con una certa esperienza. L'Estonia è diventata un focolaio di startup.

Servizio completo per gli studenti.

 

Le scuole dispongono di mense che servono un pasto gratuito. Tutti gli studenti usufruiscono di scuole gratuite, assistenza sanitaria e visite mediche e dentistiche.

Maggiori dettagli in precedenza nelle migliori pratiche.

Meglio studiare, visitare, imparare e copiare dall'Estonia.

9. Necessità di un'IA curata

Le opportunità educative digitali devono essere utilizzate in modo molto più esteso. Non ci devono essere paraocchi ideologici.

La protezione dei dati non è fine a se stessa e non deve distruggere le opportunità future di bambini e giovani. L'approccio proibizionista ai dati dovrebbe essere sostituito da un approccio aperto alla fornitura di dati. Le leggi devono essere adattate alle esigenze delle scuole, garantendo ad alunni e insegnanti la massima libertà di azione. Eventuali abusi dovrebbero essere indagati da un ufficio reclami. La responsabilità è del Ministro dell'Istruzione, non degli insegnanti. Il modello di apprendimento digitale dell'Estonia, che ha avuto successo a livello internazionale, dovrebbe essere emulato senza indugio come migliore pratica.

La Learning Analytics è la raccolta e la valutazione dei dati sull'apprendimento. L'intelligenza artificiale (IA) può supportare efficacemente l'apprendimento oggi. In Cina, negli Stati Uniti, in Giappone e in Estonia fa già parte della vita quotidiana, così come l'uso dei computer e l'apprendimento online.

Ma troppi Paesi esitano e spendono troppo poco per l'IA, mettendo così a rischio l'istruzione moderna e le opportunità di carriera nel mondo digitale e globalizzato.

10. Diversità delle scuole

Lo Stato dovrebbe emulare e promuovere diversi modelli di scuole e università delle top ten mondiali e adattarli alle specificità locali. Nessun modello standard rigido, ma molte scuole e università sperimentali. A tal fine, dovremmo istituire centri nazionali per le migliori pratiche scolastiche e universitarie come think tank dei ministeri.

11. Sostenere gli insegnanti

Gli insegnanti devono essere sollevati dalle formalità e devono essere più liberi nell'organizzazione delle lezioni.

La loro remunerazione dovrebbe essere adeguata all'importanza sociale complessiva del loro compito.

Abbiamo anche bisogno di un maggior numero di insegnanti e di coach esterni per il sostegno dei talenti individuali.

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

6 - FONTI E PARTNER PRINCIPALI

Dalla vasta gamma di offerte, vi presentiamo importanti partner per la vostra Education Revolution.

PISA

Programma per la valutazione internazionale degli studenti (PISA)

Classifica PISA 2023
Come i sistemi scolastici più efficienti al mondo continuano a migliorare

Come i sistemi scolastici più efficienti del mondo continuano a migliorare Uno studio di McKinsey & Company

Singapore

Ministero dell'Istruzione (MOE)

"Plasmare il futuro della nostra nazione".

Estonia

Il sistema scolastico

Emirati Arabi Uniti

Elenco delle migliori università

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

Manuali d'azione correlati