Manuale d'azione per le donne nell'Islam
Donne nell'Islam vi mostra il vero insegnamento dell'Islam, nel Corano e negli Hadith. Tra cui Khadijah bint Khuwaylid, una donna d'affari emancipata, scelta da Dio come moglie per il Profeta. Abbiamo incontrato il premio Nobel per la pace Malala Yousafzai a Oslo e la regina Rania in Giordania. Abbiamo visitato l'Afghanistan, l'Iraq, l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti. E abbiamo parlato di diritti delle donne nell'Islam anche con il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbock a Berlino, che sta promuovendo una nuova "politica estera femminista", e con Karen Armstrong.

Il nostro Mission Future AI

I. Missione

Mission Future AI vi offre soluzioni best practice di livello mondiale:

  • Per una politica migliore che si concentri su azioni creative.
  • Filtrati dalla nostra IA curata dall'uomo.
  • Selezionati oggettivamente dalla nostra rete globale di campioni d'oro.
  • Basato su umanità, creatività ed efficacia.
  • Non guidato dall'ideologia, non di destra o di sinistra, ma indipendente, aperto e orientato al futuro.
  • Promuovere una realpolitik pragmatica con cuore e mente.

Seguiamo i motti di grandi menti, come

Albert Einstein, che è il nostro modello e simbolo di umanità, creatività e intelletto per Mission Future.

Ha detto:

"L'immaginazione è più importante della conoscenza".

"Non possiamo risolvere i problemi del mondo allo stesso livello di pensiero con cui li abbiamo creati".

"Il mondo non sarà distrutto da coloro che fanno il male, ma da coloro che li guardano senza fare nulla".

"La definizione di follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".

Steve Jobs ci ha dato questo consiglio:

"Il modo migliore per creare valore nel 21° secolo è collegare la creatività alla tecnologia".

Nelson Mandela ha chiesto:

"Che le vostre scelte riflettano le vostre speranze, non le vostre paure".

Elon Musk ha detto ai suoi dipendenti:

"Non venite da me con i problemi, venite da me con le soluzioni".

Mukesh Ambani ha chiesto a Mumbai:

"Sogna in grande e concentrati sull'obiettivo e supererai tutti gli ostacoli. Puntate a essere i migliori, non solo in India, ma anche nel mondo".

Oprah Winfrey ha detto:

"Lasciate che l'eccellenza sia il vostro marchio".

I membri del nostro team sono motivati da un'instancabile ricerca dell'eccezionale e delle migliori soluzioni a livello globale.

Integriamo le saggezze eterne di grandi pensatori globali, come Confucio, Epitteto, Kant o Nietzsche.

Creatività ed eccellenza sono le chiavi d'oro del successo della politica del futuro.

Con una politica di riforma globale all'avanguardia , rafforziamo le nostre fragili democrazie e rendiamo il mondo un posto migliore. Con più umanità, tra cui libertà e tolleranza, prosperità, felicità e armonia.

II. Come lavoriamo

Mission Future combina il nostro motore di ricerca AI Mission Future , unico nel suo genere, controllato e curato dall'uomo, con la nostra rete internazionale di massimi esperti.

Entrambi filtrano le pepite d'oro selezionate a mano . Da centinaia di fonti e studi, giorno per giorno.

Il risultato è una selezione unica e facilmente digeribile delle migliori idee e proposte d'azione del mondo. Semplicemente il meglio.

Qui non presentiamo le nostre opinioni soggettive, ma le soluzioni oggettivamente migliori dei campioni del Golden Global. Filtrate con l'aiuto dell'intelligenza artificiale. Curate umanamente dai nostri esperti di livello mondiale. Controllati e aggiornati quotidianamente.

III. Cosa si ottiene

  • Vi forniamo un pacchetto iniziale di soluzioni di best practice su temi importanti della politica.
  • Con suggerimenti concreti per le azioni e un primo masterplan.
  • Anche la creatività.
  • Mission Future vi presenta i Campioni d'oro globali come best practice da cui imparare.
  • Concentrati sull'essenziale, le migliori azioni per migliorare con il cuore e la mente.
  • Semplice e pronto all'uso.
  • I nostri manuali d'azione innovativi vi mettono al corrente delle migliori pratiche globali e vi aiutano a fornire soluzioni all'avanguardia, creative e collaudate.
  • Aggiornato con l'intelligenza artificiale per trovare le soluzioni migliori per voi a livello globale e analizzare diversi modelli giorno per giorno.
  • In combinazione con incontri Zoom e scambio di idee fresche nella nostra rete professionale esclusiva.
  • Incluso un elenco delle principali organizzazioni e reti per saperne di più.
  • Traduzioni superveloci in 4 lingue diverse (inglese, tedesco, spagnolo, francese)

IV. Perché meglio?

  • Pronti all'uso senza indugio oggi stesso. Potete utilizzare la nostra banca dati all'avanguardia a livello mondiale senza dover fare lunghe ricerche.
  • Il tempo è denaro. Noi abbiamo il know-how - voi avete bisogno di molti dipendenti e di mesi per raggiungere semplicemente il meglio. Siamo anche più veloci e più economici.
  • Noi siamo sempre aggiornati - e voi? Oggi avete sviluppato un buon piano con grande impegno, ma domani potrebbe essere obsoleto?
  • Annegate nell'oceano infinito di informazioni e di opinioni e pareri diversi. Noi vi aiutiamo. Ordiniamo, valutiamo. Creiamo un'essenza, i nostri Manuali d'azione. Compresi i Campioni globali. In argomenti importanti e selezionati. I nostri massimi esperti sono in grado di distinguere il buono dal cattivo, l'inefficace dall'efficace a livello globale. E voi?
  • Questo strumento innovativo vi mette al corrente delle migliori pratiche globali e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.
  • Le nostre eccellenti best practice globali si sono dimostrate nella realtà. Di conseguenza, sono generalmente molto più efficaci e spesso più convenienti delle soluzioni fatte in casa.
  • Riuscirete a gestire i vostri compiti con il vostro team in modo più rapido, economico, efficace e completo.
  • I nostri manuali d'azione sono un'ispirazione, un incoraggiamento e una facilitazione per il vostro importante lavoro per la società.
  • Vi rendono più forti e migliori.
  • Potete rendere la vostra casa un posto migliore. Utilizzando questo piano regolatore, con decisione, energia e fiducia. Non aspettate, agite ora.
  • Ci piace anche il tuo contributo. Diventa tu stesso un campione globale.

V. Pagate la nostra ricerca, l'aggiornamento e il funzionamento

  • Pagherete molto meno che se lo faceste da soli. Con soli 199 euro al mese per un Manuale d'Azione sarete in cima al mondo dei Campioni d'Oro.
    Compresi gli aggiornamenti e le newsletter esclusive, gli incontri Zoom e le tavole rotonde per le discussioni.

I vostri pagamenti ci permettono di ricercare, aggiornare e gestire Mission Future AI a vostro vantaggio.

VI. Unisciti!

  • Volete provarci gratuitamente per un mese? La nostra offerta VIP per esperti, giornalisti e politici. Contattateci direttamente via e-mail all'indirizzo [email protected]

1 - SFIDE

Dopo il ritiro dell'Occidente dall'Afghanistan ritiro dell'Occidente dall'Afghanistan nel 2021, alle donne è stato vietato di frequentare scuole e università. Sono costrette a indossare abiti che coprono interamente il viso e i capelli.

Dopo il ritiro dell'Occidente dall'Afghanistan ritiro dell'Occidente dall'Afghanistan nel 2021, alle donne è stato vietato di frequentare scuole e università. Sono costrette a indossare abiti che coprono interamente il viso e i capelli.

Nella Repubblica islamica dell'Iran, nel 2022 , sono iniziate le proteste delle donne che chiedono maggiore libertà e si oppongono all'ordine dei dittatori sciiti Mullah di coprirsi i capelli. Mahsa Amini è stata picchiata fino al coma ed è morta. 537 manifestanti furono uccisi e 20.000 imprigionati. Nel 2023, l'attivista iraniana per i diritti delle donne Narges Mohammadi ha ricevuto il Premio Nobel per la pace nella sua cella. Condannata a 31 anni di carcere e 154 frustate.

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

2 - FATTI E NUMERI

Quante donne sono limitate nei paesi musulmani?

1,800,000,000
o il 24% della popolazione globale sono musulmani, la metà dei quali sono donne
20,000,000
le donne in Afghanistan non possono frequentare scuole, università o lavorare
44,000,000
le donne in Iran sono soppresse dalla dittatura dei Mullah

Il 77% delle donne

si iscrivono all'istruzione superiore già dalla scuola secondaria e costituiscono il 70% di tutti i laureati negli Emirati Arabi Uniti.

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

3 - MIGLIORI PRATICHE

Il punto di riferimento per i musulmani devoti è il loro Sacro Corano e anche le narrazioni della vita del Profeta Mohammad, chiamate Hadith. Dio scelse Khadijah bint Khuwaylid come prima moglie del Profeta. Era un'imprenditrice emancipata, ricca e madre dell'Islam. Vi presentiamo le icone dei diritti delle donne nell'Islam e nei Paesi progressisti.

Analizziamo innanzitutto queste due fonti principali sui diritti delle donne nell'Islam:

Cosa insegna il Corano sulle donne?

Come trattava il Profeta la moglie e le figlie?

In seguito chiediamo:

Chi sono le icone dei diritti delle donne nell'Islam?

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

4 - CAMPIONI GLOBALI D'ORO

Dovremmo onorare il progresso delle donne, ovunque esso avvenga. È un bene per loro e va nella giusta direzione. Diversi Paesi musulmani hanno fatto enormi progressi nei diritti delle donne in una sola generazione.

Le nostre stelle nel progresso per maggiori diritti delle donne sono

⭑⭑⭑ Giordania, Emirati Arabi Uniti

⭑⭑ Azerbaigian, Arabia Saudita.

Marocco, Tunisia

Il Regno hascemita di Giordania ★★★★

Ci sono tre motivi per cui il Regno di Giordania è una delle migliori pratiche per i diritti delle donne nel mondo islamico.

In primo luogo, il re Abdullah II è un discendente diretto del profeta Maometto di 43ª generazione, come nessun altro leader musulmano. Egli promuove il vero Islam, compresi i diritti delle donne.

In secondo luogo, il Parlamento ha inserito la parità di diritti per le donne nella Costituzione nel 2022 e vuole raggiungere la parità di genere fino al 2030.

In terzo luogo, la regina Rania è un'affascinante promotrice come Rosa dell'Islam e come lei stessa migliore pratica di una donna emancipata nel mondo musulmano.

 

Emirati Arabi Uniti ★★★

Gli Emirati Arabi Uniti non sono una democrazia occidentale, ma un regno reale congiunto con sette emirati. Ma la tolleranza verso le altre religioni e razze (con 47 chiese cristiane, due sinagoghe e un tempio sikh) e la chiara emancipazione delle donne negli Emirati Arabi Uniti negli ultimi vent'anni sono impressionanti.

Nel gabinetto 2022 del primo ministro Mohammed bin Rashid al Maktoum sono state nominate nove giovani donne ministro. In un mix progressivo, sono responsabili di Cultura e gioventù, Cambiamento climatico e ambiente, Cooperazione internazionale, Affari giovanili, Educazione precoce, Felicità e benessere e Sviluppo comunitario.

Le donne possono votare. Il 50% è membro del Consiglio nazionale federale, per raggiungere la parità di genere nel 2019.

Le studentesse sono 104.000 (35%, 2021). Il 77% delle donne si iscrive all'istruzione superiore dopo la scuola secondaria e rappresenta il 70% di tutti i laureati negli Emirati Arabi Uniti.

Diverse ambasciatrici prestano servizio in Paesi stranieri. Come Lana Nusseibeh, nominata prima rappresentante permanente donna degli Emirati Arabi Uniti presso le Nazioni Unite, nonché eletta nel 2017 presidente del Consiglio esecutivo di UN Women.

Molte professoresse insegnano nelle migliori università. Le donne sono piloti di jet F-16 nell'aeronautica militare. Molte hanno avviato un'attività in proprio.

Azerbaigian ★★

Dal 1919 le donne possono votare nella neonata Repubblica Democratica dell'Azerbaigian, il primo Paese a maggioranza musulmana. Il 17% dei membri del Parlamento sono donne.

Secondo la Costituzione dell'Azerbaigian, uomini e donne sono uguali davanti alla legge. La Costituzione vieta la discriminazione.

Mehriban Aliyeva, moglie del presidente, è stata nominata vicepresidente dell'Azerbaigian nel 2017. Sahiba Gafarova è diventata presidente dell'Assemblea nazionale nel 2020.

Sebbene questo Paese ricco di petrolio e gas confini con l'Iran e la Turchia e sia a maggioranza sciita, le donne qui tradizionalmente non indossano il velo.

1.000 donne prestano servizio nell'esercito.

La legge della Repubblica dell'Azerbaigian sulle garanzie statali di pari diritti per le donne e gli uomini, adottata il 10 ottobre 2006 e composta da 21 articoli, mira a eliminare tutte le forme di discriminazione basate sul genere e a garantire l'uguaglianza di genere nella sfera politica, economica, sociale e culturale. Il 22 giugno 2010 è stata adottata una legge per prevenire la violenza domestica.

 

Regno dell'Arabia Saudita ★★

Durante il governo de facto del principe ereditario e primo ministro Mohammed bin Salman (MBS), questo Paese musulmano molto conservatore è cambiato radicalmente dal 2017. Si è aperto al mondo e vuole attrarre investimenti internazionali, eventi sportivi e turisti con la Saudi Vision 2030. MBS vuole ridurre l'influenza del clero saudita wahhabita.

Abbiamo visitato questo Regno e parlato con diversi suoi rappresentanti e attivisti femminili. L'uccisione del giornalista Jamal Khashoggi e l'incarcerazione delle femministe hanno dipinto un quadro negativo. Sono stati commessi degli errori.

Ma MBS, dall'altra parte, ha promosso i diritti delle donne come mai aveva fatto prima. Nel 2018 è stato rimosso l'assurdo divieto di guida per le donne. I sistemi di tutela maschile si sono indeboliti nel 2019. Il primo concerto pubblico di una cantante donna, l'ammissione delle donne in uno stadio sportivo, l'apertura di un cinema o la prima scuola di karate femminile documentano la corsa all'emancipazione delle donne saudite. Soprattutto, le donne ora possono lavorare, frequentare le università e sono diventate una parte attiva e più visibile della società moderna e giovane. Le turiste sono venute a godersi la spiaggia, come a Dubai.

MBS sta trasformando il suo Paese in una copia degli Emirati Arabi Uniti, più progressisti e di successo, il che è positivo per le donne.

Dovremmo sostenere questo esperimento storico, che contiene i radicali del mondo musulmano.

Il Regno del Marocco ★

Progressi significativi nell'uguaglianza di genere, con una diminuzione dei matrimoni infantili e miglioramenti nell'istruzione delle bambine e nella leadership politica delle donne, hanno confermato le Nazioni Unite nel 2023.

 

Tunisia ★

Progressi nei diritti delle donne, a partire dal 2014 con la bozza della Costituzione dopo la Primavera araba del 2010. Ora è stato fermato passo dopo passo dagli islamisti e dai Fratelli Musulmani, con molte donne che lottano per la libertà.

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

5 - PIANO D'AZIONE

Quale piano d'azione deriva dall'analisi del Corano, della vita del Profeta e delle icone e buone pratiche che promuovono i diritti delle donne nell'Islam?

Cosa fare?
1. Tutti i musulmani devono alzarsi e difendere attivamente questo vero insegnamento dell'Islam contro l'ignoranza degli estremisti.

Dovrebbero includere i diritti delle donne nelle costituzioni, nelle leggi nazionali, nell'istruzione e nei media. Promuovere il vero insegnamento dell'Islam nel pubblico. Parlare contro i peccatori, come i Talebani in Afghanistan o i Mullah in Iran.

2. Il modello di riferimento per ogni donna musulmana è Khadijah bint Khuwaylid, un'imprenditrice emancipata, scelta da Dio per il Profeta come prima moglie.

Sicuro di sé, professionale, istruito, ricco e socialmente impegnato. Ciò che Dio ha scelto per il suo Profeta non può essere sbagliato o cattivo oggi per una società musulmana. Quando Dio ha scelto una donna così forte ed emancipata per il suo Messaggero, ha mostrato quale tipo di donna islamica è la migliore per il Profeta e per l'Islam.

È il punto di riferimento, un modello e una linea guida per tutte le donne musulmane di oggi. Ogni donna musulmana dovrebbe ricordare e seguire il suo esempio.

Khadijah bint Khuwaylid visse dal 555 al 620 d.C.. Ha sacrificato il suo status e la sua imponente ricchezza, rischiando anche la vita, per il suo amato marito. Fece tutto questo per proteggere e portare avanti il sacro messaggio dell'Islam. Questa donna aveva una personalità molto forte e umile. Alla Mecca la chiamavano "Khadijah al-Kubra" (la Grande Khadijah), "Amirat Quarysh" (Principessa della Tribù di Quraysh) e "al-Tahira" (la Pura). È considerata la "Madre dei credenti". Il primo biografo di Maometto, Ibn Ishaq, scrisse: "Era una donna determinata, nobile e intelligente". Solo Dio aveva scelto questo tipo di donna per Maometto.

3. Il Profeta ha chiesto di trattare le donne al meglio in diversi Hadith.

I veri musulmani devono seguirlo. Citate sempre le sue numerose parole che trovate qui sopra in Fatti e numeri.

4. L'uguaglianza tra uomini e donne è possibile e voluta nell'Islam.

Come in Azerbaigian o in Giordania. Il Corano ha dato alle donne più diritti senza limiti.

5. Tutte le donne musulmane possono portare i capelli aperti e non hanno bisogno di coprire tutto il corpo.

Questo non è mai stato richiesto dal Profeta o dal Corano, ma è stato adottato come tradizione cristiana bizantina 100 anni dopo dai governanti musulmani. È addirittura antislamica. Si veda il capitolo 2.4.

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

6 - FONTI E PARTNER PRINCIPALI

Guarda il nostro documentario "Love is Tolerance - La tolleranza è amore",
con Malala e il primo Ministro della Tolleranza Sheikha Lubna Khalid al-Qasimi degli Emirati Arabi Uniti.

L'amore è tolleranza - La tolleranza è amore (Trailer)

Guardate qui il nostro documentario Love is Tolerance - La tolleranza è amore:

L'amore è tolleranza - La tolleranza è amore (taglio del regista)

Directors Cut di Hubertus Hoffmann, durata 82 minuti, 2018:

passaparola amoreistolleranza2018

Forum economico mondiale

Forum economico mondiale, Rapporto sul divario globale di genere 2023

Videomessaggio del vicesegretario generale delle Nazioni Unite

Videomessaggio del Vicesegretario generale delle Nazioni Unite per la Conferenza "Donne nell'Islam: Comprendere i diritti e l'identità delle donne nel mondo islamico" a margine della CSW67; 8 marzo 2023

Noeleen Heyzer

Segretario esecutivo della Commissione economica e sociale delle Nazioni Unite per l'Asia e il Pacifico (ESCAP) "Promuovere l'uguaglianza di genere nei contesti musulmani - Le voci delle donne non devono essere messe a tacere".

Arzoo Ahmed e Dr. Mehrunisha Suleman

Genere e diritti delle donne nell'Islam, del Consiglio Atlantico

Leggi di più!

Unisciti alla nostra esclusiva rete globale Mission Future per il tuo tema importante.

Questa innovativa cassetta degli attrezzi vi mette al corrente delle migliori pratiche e vi aiuta a fornire soluzioni all'avanguardia e creative a casa vostra senza ritardi.

Dr. Hubertus Hoffmann

Manuali d'azione correlati